Agenzia Ducchi di Mario Ducchi D.I
Loc. Porto, Punta Ala - 58043 PUNTA ALA
Cell: 349 1940617 - 3482402916

Admiral Boats challenge 85' (2004) Usato

Imbarcazione inserita il 06/02/2020 da Agenzia Ducchi di Mario Ducchi D.I - Imbarcazione visitata 180 volte.
Imbarcazione aggiornata il 27/02/2020

IDO: 00744083 - Rif: 547480

Cantiere/Modello
Admiral Boats challenge 85'
Categoria
Usato
Lunghezza scafo
26,06 metri
Larghezza
6,52 metri
Anno di Immatricolazione
--
Anno di Costruzione
2004
Velocità Massima
40 nodi
Velocità di Crociera
35 nodi
Dislocamento
--
Pescaggio
--
HP Fiscali
--
Scadenza Certificazione
--
Bandiera
--
Visibilità
Liguria
Prezzo
Euro 900.000
Note Finanziarie

Foto imbarcazione

Descrizione

La barca Admiral Challanger 85, con un prezzo di vendita di 900.000€ misura 26,06m e 6.52m. E' un imbarcazione da crociera dell'anno 2004 e si trova a Liguria (Italia).Admiral Challenger 85 è il primo yacht Admiral completamente aperto, realizzato per le alte velocità. Realizzato in lega di alluminio, è progettato per raggiungere un compromesso tra velocità, affidabilità e comfort. Alimentato con eliche a getto d'acqua, raggiunge circa 40 nodi alla massima velocità e 35 velocità di crociera, pur mantenendo la linea di famiglia dell'ammiraglio. Lo studio Bacigalupo ha disegnato lo scafo dell'idrovolante a forma di V, mentre le linee esterne sono di Luca Dini Design e CNL Style Dept. Degno di nota: l'apertura dell'hard top, insieme alle due porte laterali, mediante un sistema elettrico progettato e costruito dal cantiere, che consente un'apertura massima. Un'altra innovazione è un sofisticato ed esclusivo sistema di "controllo remoto" che consente a tutti i sistemi di bordo - allarme, illuminazione e telecamere - di essere controllati a distanza semplicemente utilizzando il computer portatile con scheda GSM. Gli interni sono un riflesso dello stile del proprietario. Lo yacht è stato modellato sulle esigenze del proprietario che vuole trovare tutte le sue abitudini e hobby a bordo, anche durante brevi vacanze. L'arte di ricevere gli ospiti può essere rintracciata quando si accede al salone principale, che è impreziosito da due grandi divani, e il sistema Hi-Fi professionale e la console, che sono sapientemente nascosti in un mobile dietro uno dei due divani. Un tavolo con supporto telescopico è stato progettato per pranzi con alcuni amici. Se abbassato, crea un altro angolo di conversazione. Il tipo di legno utilizzato per i mobili è il palissandro “santos”, alternato in grandi parti con pelle sia di colore blu notte che marrone scuro. Le pareti e le paratie, sia sul ponte principale che sotto, sono smaltate all'ombra di avorio e impreziosite da giunti orizzontali in palissandro. Il soffitto è realizzato con pannelli marroni quadrati con finitura a smalto a specchio. L'uso di tappeti di due diverse tonalità di blu caratterizzano i due ponti. Il salone vanta un ponte pilota sportivo rivestito in pelle marrone scuro. Il ponte inferiore è raggiungibile da una scala con gradini in pelle marrone delineati in palissandro. Qui c'è un altro angolo di conversazione e divertimento musicale, con una PlayStation e un sistema Hi-Fi professionale, che è collegato a quello sul ponte superiore. TV LCD sono in entrambi i saloni. Lo yacht è stato progettato per ospitare 8 persone: la cabina armatoriale con letto matrimoniale e due cabine ospiti, ciascuna con due letti singoli, mentre la zona equipaggio è composta da 2 letti. Tutte le cabine sono complete di stile minimal con il proprio bagno, con base di lavaggio a vista e rubinetteria a parete. Un "tatami" sostituisce la classica griglia all'interno delle docce

Tutte le camere hanno lo stesso "leit motiv" per quanto riguarda i colori, che sono blu notte, marrone scuro e grigio perla, minimizzati dai colori vivaci dei cuscini. All'esterno troviamo un ampio prendisole a prua e un pozzetto completo di divani, tavolo regolabile in altezza e larghezza e un mobile bar completo di fabbricatore di ghiaccio e frigorifero. Due scale laterali collegano l'abitacolo al ponte di poppa, all'interno del quale è installata una scala da bagno con movimento elettroidraulico

Dati basici

Tipo: Imbarcazione da crociera
Anno: 2004
Lung.: 26.06 m
Ubicazione: Liguria (Italia)
Nome: Jet Lag
Bandiera : -
Cantiere : Admiral
Materiale: Alluminio
Dimensioni

Largh.: 6.52 m
Pescaggio : -
Zavorra: -
Dislocamento: 58710 Kg
Capacità

Massimo di passeggeri: -
Cabine: 3
Cuccette: 3
Bagni: 3
Capacità acqua: 1500 L
Motorizzazione

Numero di motori: 2
Potenza totale: 4160 CV
Capacità combustibile: 8000 L
Motore 1

Tipo di motore: Entrobordo
Potenza: 2080 CV
Tipo di combustibile: Diesel
Marca del motore: MTU 16V2000 ME91
Ore di motore: 470
Motore 2

Tipo di motore: Entrobordo
Potenza: 2080 CV
Tipo di combustibile: Diesel
Marca del motore: MTU 16V2000 ME91
Ore di motore: 470
Attrezzatura di questa Imbarcazione da crociera

Elettronica

Ecoscandaglio, Impianto TV, Altoparlanti di pozzetto, Plotter, VHF, Centrale di navigazione, Lettore DVD, Bussola, GPS, Radar Detector, Radio, Computer di bordo, Lettore CD, Pilota automatico, Stazione vento, Log-contamiglia, VHS, Radar

Elettricità / Motore di Admiral Challanger 85

Presa corrente a terra, Generatore, Invertitore

Attrezzat. di coperta

Pannelli solari, Radar Reflector, Scaletta bagno, Tender, Doccia pozzetto, Autogonfiabile, Tavolo pozzetto, Generatore a vento, Passerella, Cuscineria pozzetto, Pozzetto in teak, Gruette, Passavanti in teak, Supporti per motore fuoribordo

Comfort / Interni

Lavatrice, Pompa di sentina manuale, Riscaldamento, WC chimico, Caricabatterie, Congelatore, Elica di prua, Microonde, Frigorifero, Lavastoviglie, Aria condizionata, WC elettrico, Dissalatore, Pompa per acqua di mare, Acqua calda, Compressore ad aria, Pompa di sentina elettrica, WC marino, Forno

Admiral Challenger 85 è il primo yacht Admiral completamente aperto, realizzato per le alte velocità. Realizzato in lega di alluminio, è progettato per raggiungere un compromesso tra velocità, affidabilità e comfort. Alimentato con eliche a getto d'acqua, raggiunge circa 40 nodi alla massima velocità e 35 velocità di crociera, pur mantenendo la linea di famiglia dell'ammiraglio. Lo studio Bacigalupo ha disegnato lo scafo dell'idrovolante a forma di V, mentre le linee esterne sono di Luca Dini Design e CNL Style Dept. Degno di nota: l'apertura dell'hard top, insieme alle due porte laterali, mediante un sistema elettrico progettato e costruito dal cantiere, che consente un'apertura massima. Un'altra innovazione è un sofisticato ed esclusivo sistema di "controllo remoto" che consente a tutti i sistemi di bordo - allarme, illuminazione e telecamere - di essere controllati a distanza semplicemente utilizzando il computer portatile con scheda GSM. Gli interni sono un riflesso dello stile del proprietario. Lo yacht è stato modellato sulle esigenze del proprietario che vuole trovare tutte le sue abitudini e hobby a bordo, anche durante brevi vacanze. L'arte di ricevere gli ospiti può essere rintracciata quando si accede al salone principale, che è impreziosito da due grandi divani, e il sistema Hi-Fi professionale e la console, che sono sapientemente nascosti in un mobile dietro uno dei due divani. Un tavolo con supporto telescopico è stato progettato per pranzi con alcuni amici. Se abbassato, crea un altro angolo di conversazione. Il tipo di legno utilizzato per i mobili è il palissandro “santos”, alternato in grandi parti con pelle sia di colore blu notte che marrone scuro. Le pareti e le paratie, sia sul ponte principale che sotto, sono smaltate all'ombra di avorio e impreziosite da giunti orizzontali in palissandro. Il soffitto è realizzato con pannelli marroni quadrati con finitura a smalto a specchio. L'uso di tappeti di due diverse tonalità di blu caratterizzano i due ponti. Il salone vanta un ponte pilota sportivo rivestito in pelle marrone scuro. Il ponte inferiore è raggiungibile da una scala con gradini in pelle marrone delineati in palissandro. Qui c'è un altro angolo di conversazione e divertimento musicale, con una PlayStation e un sistema Hi-Fi professionale, che è collegato a quello sul ponte superiore. TV LCD sono in entrambi i saloni. Lo yacht è stato progettato per ospitare 8 persone: la cabina armatoriale con letto matrimoniale e due cabine ospiti, ciascuna con due letti singoli, mentre la zona equipaggio è composta da 2 letti. Tutte le cabine sono complete di stile minimal con il proprio bagno, con base di lavaggio a vista e rubinetteria a parete. Un "tatami" sostituisce la classica griglia all'interno delle docce

Tutte le camere hanno lo stesso "leit motiv" per quanto riguarda i colori, che sono blu notte, marrone scuro e grigio perla, minimizzati dai colori vivaci dei cuscini. All'esterno troviamo un ampio prendisole a prua e un pozzetto completo di divani, tavolo regolabile in altezza e larghezza e un mobile bar completo di fabbricatore di ghiaccio e frigorifero. Due scale laterali collegano l'abitacolo al ponte di poppa, all'interno del quale è installata una scala da bagno con movimento elettroidraulico

Combustibili e motori

N° Serbatoi
1
Materiale Serbatoi
--
Revisione Motori
--
Capacità Serbatoi
8000 litri
Tipo Carburante
--
Tipo Elica
--
Motori
MTU MTU 16V2000 ME91 2 x 2080 HP
Ore di moto
470
Trasmissione
--

Materiale Costruzione

Scafo
--
Tuga
--
Coperta
--

Idraulici

Serbatoi Acqua
1 x 1500 litri
Dissalatore
Non Presente
Materiale Serbatoi
--
Autoclave
Presente
Tipo Boiler
--
Boiler
Non Presente

Elettrici

Tensione
--
Generatore
Non Presente
N° Batterie
1
Carica Batterie
Presente
Capacità Batterie
--
Inverter
Non Presente

Descrizione Interni

Admiral Challenger 85 è il primo yacht Admiral completamente aperto, realizzato per le alte velocità. Realizzato in lega di alluminio, è progettato per raggiungere un compromesso tra velocità, affidabilità e comfort. Alimentato con eliche a getto d'acqua, raggiunge circa 40 nodi alla massima velocità e 35 velocità di crociera, pur mantenendo la linea di famiglia dell'ammiraglio. Lo studio Bacigalupo ha disegnato lo scafo dell'idrovolante a forma di V, mentre le linee esterne sono di Luca Dini Design e CNL Style Dept. Degno di nota: l'apertura dell'hard top, insieme alle due porte laterali, mediante un sistema elettrico progettato e costruito dal cantiere, che consente un'apertura massima. Un'altra innovazione è un sofisticato ed esclusivo sistema di "controllo remoto" che consente a tutti i sistemi di bordo - allarme, illuminazione e telecamere - di essere controllati a distanza semplicemente utilizzando il computer portatile con scheda GSM. Gli interni sono un riflesso dello stile del proprietario. Lo yacht è stato modellato sulle esigenze del proprietario che vuole trovare tutte le sue abitudini e hobby a bordo, anche durante brevi vacanze. L'arte di ricevere gli ospiti può essere rintracciata quando si accede al salone principale, che è impreziosito da due grandi divani, e il sistema Hi-Fi professionale e la console, che sono sapientemente nascosti in un mobile dietro uno dei due divani. Un tavolo con supporto telescopico è stato progettato per pranzi con alcuni amici. Se abbassato, crea un altro angolo di conversazione. Il tipo di legno utilizzato per i mobili è il palissandro “santos”, alternato in grandi parti con pelle sia di colore blu notte che marrone scuro. Le pareti e le paratie, sia sul ponte principale che sotto, sono smaltate all'ombra di avorio e impreziosite da giunti orizzontali in palissandro. Il soffitto è realizzato con pannelli marroni quadrati con finitura a smalto a specchio. L'uso di tappeti di due diverse tonalità di blu caratterizzano i due ponti. Il salone vanta un ponte pilota sportivo rivestito in pelle marrone scuro. Il ponte inferiore è raggiungibile da una scala con gradini in pelle marrone delineati in palissandro. Qui c'è un altro angolo di conversazione e divertimento musicale, con una PlayStation e un sistema Hi-Fi professionale, che è collegato a quello sul ponte superiore. TV LCD sono in entrambi i saloni. Lo yacht è stato progettato per ospitare 8 persone: la cabina armatoriale con letto matrimoniale e due cabine ospiti, ciascuna con due letti singoli, mentre la zona equipaggio è composta da 2 letti. Tutte le cabine sono complete di stile minimal con il proprio bagno, con base di lavaggio a vista e rubinetteria a parete. Un "tatami" sostituisce la classica griglia all'interno delle docce

Tutte le camere hanno lo stesso "leit motiv" per quanto riguarda i colori, che sono blu notte, marrone scuro e grigio perla, minimizzati dai colori vivaci dei cuscini. All'esterno troviamo un ampio prendisole a prua e un pozzetto completo di divani, tavolo regolabile in altezza e larghezza e un mobile bar completo di fabbricatore di ghiaccio e frigorifero. Due scale laterali collegano l'abitacolo al ponte di poppa, all'interno del quale è installata una scala da bagno con movimento elettroidraulico

Descrizione Armamenti

Admiral Challenger 85 è il primo yacht Admiral completamente aperto, realizzato per le alte velocità. Realizzato in lega di alluminio, è progettato per raggiungere un compromesso tra velocità, affidabilità e comfort. Alimentato con eliche a getto d'acqua, raggiunge circa 40 nodi alla massima velocità e 35 velocità di crociera, pur mantenendo la linea di famiglia dell'ammiraglio. Lo studio Bacigalupo ha disegnato lo scafo dell'idrovolante a forma di V, mentre le linee esterne sono di Luca Dini Design e CNL Style Dept. Degno di nota: l'apertura dell'hard top, insieme alle due porte laterali, mediante un sistema elettrico progettato e costruito dal cantiere, che consente un'apertura massima. Un'altra innovazione è un sofisticato ed esclusivo sistema di "controllo remoto" che consente a tutti i sistemi di bordo - allarme, illuminazione e telecamere - di essere controllati a distanza semplicemente utilizzando il computer portatile con scheda GSM. Gli interni sono un riflesso dello stile del proprietario. Lo yacht è stato modellato sulle esigenze del proprietario che vuole trovare tutte le sue abitudini e hobby a bordo, anche durante brevi vacanze. L'arte di ricevere gli ospiti può essere rintracciata quando si accede al salone principale, che è impreziosito da due grandi divani, e il sistema Hi-Fi professionale e la console, che sono sapientemente nascosti in un mobile dietro uno dei due divani. Un tavolo con supporto telescopico è stato progettato per pranzi con alcuni amici. Se abbassato, crea un altro angolo di conversazione. Il tipo di legno utilizzato per i mobili è il palissandro “santos”, alternato in grandi parti con pelle sia di colore blu notte che marrone scuro. Le pareti e le paratie, sia sul ponte principale che sotto, sono smaltate all'ombra di avorio e impreziosite da giunti orizzontali in palissandro. Il soffitto è realizzato con pannelli marroni quadrati con finitura a smalto a specchio. L'uso di tappeti di due diverse tonalità di blu caratterizzano i due ponti. Il salone vanta un ponte pilota sportivo rivestito in pelle marrone scuro. Il ponte inferiore è raggiungibile da una scala con gradini in pelle marrone delineati in palissandro. Qui c'è un altro angolo di conversazione e divertimento musicale, con una PlayStation e un sistema Hi-Fi professionale, che è collegato a quello sul ponte superiore. TV LCD sono in entrambi i saloni. Lo yacht è stato progettato per ospitare 8 persone: la cabina armatoriale con letto matrimoniale e due cabine ospiti, ciascuna con due letti singoli, mentre la zona equipaggio è composta da 2 letti. Tutte le cabine sono complete di stile minimal con il proprio bagno, con base di lavaggio a vista e rubinetteria a parete. Un "tatami" sostituisce la classica griglia all'interno delle docce

Tutte le camere hanno lo stesso "leit motiv" per quanto riguarda i colori, che sono blu notte, marrone scuro e grigio perla, minimizzati dai colori vivaci dei cuscini. All'esterno troviamo un ampio prendisole a prua e un pozzetto completo di divani, tavolo regolabile in altezza e larghezza e un mobile bar completo di fabbricatore di ghiaccio e frigorifero. Due scale laterali collegano l'abitacolo al ponte di poppa, all'interno del quale è installata una scala da bagno con movimento elettroidraulico

Descrizione Strumentazione

Admiral Challenger 85 è il primo yacht Admiral completamente aperto, realizzato per le alte velocità. Realizzato in lega di alluminio, è progettato per raggiungere un compromesso tra velocità, affidabilità e comfort. Alimentato con eliche a getto d'acqua, raggiunge circa 40 nodi alla massima velocità e 35 velocità di crociera, pur mantenendo la linea di famiglia dell'ammiraglio. Lo studio Bacigalupo ha disegnato lo scafo dell'idrovolante a forma di V, mentre le linee esterne sono di Luca Dini Design e CNL Style Dept. Degno di nota: l'apertura dell'hard top, insieme alle due porte laterali, mediante un sistema elettrico progettato e costruito dal cantiere, che consente un'apertura massima. Un'altra innovazione è un sofisticato ed esclusivo sistema di "controllo remoto" che consente a tutti i sistemi di bordo - allarme, illuminazione e telecamere - di essere controllati a distanza semplicemente utilizzando il computer portatile con scheda GSM. Gli interni sono un riflesso dello stile del proprietario. Lo yacht è stato modellato sulle esigenze del proprietario che vuole trovare tutte le sue abitudini e hobby a bordo, anche durante brevi vacanze. L'arte di ricevere gli ospiti può essere rintracciata quando si accede al salone principale, che è impreziosito da due grandi divani, e il sistema Hi-Fi professionale e la console, che sono sapientemente nascosti in un mobile dietro uno dei due divani. Un tavolo con supporto telescopico è stato progettato per pranzi con alcuni amici. Se abbassato, crea un altro angolo di conversazione. Il tipo di legno utilizzato per i mobili è il palissandro “santos”, alternato in grandi parti con pelle sia di colore blu notte che marrone scuro. Le pareti e le paratie, sia sul ponte principale che sotto, sono smaltate all'ombra di avorio e impreziosite da giunti orizzontali in palissandro. Il soffitto è realizzato con pannelli marroni quadrati con finitura a smalto a specchio. L'uso di tappeti di due diverse tonalità di blu caratterizzano i due ponti. Il salone vanta un ponte pilota sportivo rivestito in pelle marrone scuro. Il ponte inferiore è raggiungibile da una scala con gradini in pelle marrone delineati in palissandro. Qui c'è un altro angolo di conversazione e divertimento musicale, con una PlayStation e un sistema Hi-Fi professionale, che è collegato a quello sul ponte superiore. TV LCD sono in entrambi i saloni. Lo yacht è stato progettato per ospitare 8 persone: la cabina armatoriale con letto matrimoniale e due cabine ospiti, ciascuna con due letti singoli, mentre la zona equipaggio è composta da 2 letti. Tutte le cabine sono complete di stile minimal con il proprio bagno, con base di lavaggio a vista e rubinetteria a parete. Un "tatami" sostituisce la classica griglia all'interno delle docce

Tutte le camere hanno lo stesso "leit motiv" per quanto riguarda i colori, che sono blu notte, marrone scuro e grigio perla, minimizzati dai colori vivaci dei cuscini. All'esterno troviamo un ampio prendisole a prua e un pozzetto completo di divani, tavolo regolabile in altezza e larghezza e un mobile bar completo di fabbricatore di ghiaccio e frigorifero. Due scale laterali collegano l'abitacolo al ponte di poppa, all'interno del quale è installata una scala da bagno con movimento elettroidraulico

"Dati ritenuti corretti, ma non contrattuali. La presente non costituisce, in nessun caso, documento contrattuale."